Lavoro

Z come Zoom

Niente fa più lockdown delle riunioni su Zoom. Un programma un tempo sconosciuto è diventato, per molti, strumento di tortura quotidiano. Sì, perché per amore di onestà bisogna chiamare le cose con il proprio nome, e Zoom è uno strumento di tortura per noi milioni di ‘smart workers’. Sorvolando sulla mia solita polemica sull’uso improprio ed esclusivamente italico del termine ‘smart working’, dopo mesi di silenzio ho deciso di tornare e affrontare la piaga del nuovo millennio. Zoom, appunto.

Continua a leggere “Z come Zoom”